Ricerca ed innovazione sono i punti di forza dell’azienda.

Bosa ceramiche

È nel 1976 che Italo Bosa avvia la propria produzione ceramica seguendo le antiche tecniche di lavorazione per oggetti realizzati interamente a mano, valorizzati da una ricca palette cromatica, decorati con metalli preziosi – oro, platino, rame – e smalti dalle tonalità esclusive.
Tecniche precise che sono ancora oggi alla base della produzione Bosa e che conferiscono agli oggetti unicità, qualità e riconoscibilità. Ciò che contraddistingue Bosa, facendone un’impresa leader nell’ambito della ceramica di design in Italia e nel mondo, è proprio l’aver fatto della ricerca e dell’innovazione i punti di forza dell’azienda, tanto da riuscire a realizzare progetti quasi impossibili per la loro difficoltà e le dimensioni over, che evidenziano la speciale propensione del fondatore a condividere avventure progettuali con i migliori designer nel mondo.

Le collaborazioni con designer e aziende leader

Dall’iniziale collaborazione con Marco Zanuso Jr. e il consolidato rapporto con lo studio Palomba-Serafini, Bosa ha stretto amichevoli relazioni professionali con Satyendra Pakhalé, Patricia Urquiola, Marco Morosini, Manolo Bossi, Gualtiero Sacchi, Sam Baron, Luca Nichetto e un particolare feeling con Jaime Hayon, ideatore di tanti gioiosi universi.
Altrettanto importanti sono da considerare le collaborazioni con aziende leader quali Minotti, Moroso, B&B Italia, Baccarat e le forniture personalizzate per Ferrari, Escada, DeBeers e altri ancora. 

Via Molini, 44 – 31030
Borso del Grappa (TV)
Telefono: +39 0423 561483
Fax: +39 0423 542200

www.bosatrade.com
press@bosatrade.com

Referente
Francesca Bosa

Info

Riservate al settore B2B (aziende e professioni) su prenotazione
Showroom
Francese, Inglese, Tedesco

Eventi e news